Sport
Sutor. A tu per tu con il pivot Alessio Valentini: "Un onore indossare questa maglia"

La miglior difesa del campionato è quella della Sutor Premiata Montegranaro! È questo quello che emerge guardando la classifica al termine della 6° giornata; un’ottima notizia se consideriamo anche il difficile inizio di stagione che il calendario ha regalato ai veregrensi.

Sutor. A tu per tu con il pivot Alessio Valentini:

Fra i principali artifici di questo importante risultato vi è sicuramente Alessio Valentini. Fortemente voluto dalla società, il lungo di Amandola è arrivato in estate da Pedaso insieme alla coppia Mosconi – Di Angilla con i quali ha trascorso due splendide stagioni in maglia bianco-rossa…e numeri alla mano, ci ha messo veramente poco ad ambientarsi con il sistema di gioco Sutorino.

In vista dell’importante match casalingo di domenica contro Foligno, facciamo due chiacchiere in compagnia proprio del numero 14 gialloblù:

 

Alessio domenica è arrivata la prima vittoria in trasferta di questa nuova Sutor.

“Si, domenica abbiamo portata a casa la prima vittoria in trasferta e di questo siamo molto contenti, anche perché ci dà una carica in più per la prossima partita alla Bombonera contro Foglino. Contro Falconara non è stata una partita bellissima, ma quello che conta è che abbiamo aggiunto 2 punti alla nostra classifica”.



Siete riusciti a portare a casa il risultato nonostante il solito inizio difficile. Cosa si può migliorare per cercare di risolvere queste partenze ad handicap?  

“E’ il nostro problema di inizio anno, ma avere questi cali durante le partite è normale (soprattutto visto il difficile calendario che abbiamo avuto). La preparazione atletica poi è stata molto intensa, per cui credo ci voglia del tempo per essere al 100% ed evitare prestazioni a singhiozzo nei quarti.

Sta a noi poi cercare di migliorare questo aspetto con il lavoro quotidiano in allenamento e rimanendo concentrati per tutti i 40 minuti in partita”.

 

Domenica arriva Foligno che nel turno precedente ha centrato una importantissima vittoria sul campo di Lanciano, ex capolista della C gold. Servirà una grande Sutor ed un grande calore del pubblico per riuscire a mantenere l’imbattibilità alla Bombonera…

“Foligno è sicuramente una delle squadre meglio costruite di questo campionato: ha un roster super competitivo, sono ben allenati e giocano veramente una bella pallacanestro. Sarà una partita durissima, ma ce la metteremo tutti…anche perché è una partita molto sentita, e sono sicuro che il pubblico farà la sua parte come sempre”.

 

A conti fatti avete finora la miglior difesa del campionato grazie al grande lavoro che fate sotto canestro, e se riuscite ad essere anche più precisi in fase offensiva (dove c'è un grande potenziale) potete dire la vostra contro chiunque. 

“In fase difensiva stiamo andando molto bene, ed i numeri ci danno ragione…bisogna continuare così. In attacco invece dobbiamo cercare di far venir fuori il grandissimo talento che abbiamo a disposizione. Se giochiamo come sappiamo e seguiamo i consigli del coach riusciremo a gestire al meglio anche quest’ultima fase”.

 

Questa per te è la prima stagione in maglia gialloblù ma già conoscevi molto bene l’ambiente ed il team. Il trio delle meraviglie Mosconi - Di Angilla – Valentini si è ritrovato compatto agli ordini di coach Ciarpella, e se ci aggiungiamo anche Lupetti, con cui hai giocato sempre ai tempi di Pedaso, direi che qui a Montegranaro hai ritrovato tanti vecchi compagni e soprattutto amici.

Cosa significa per te giocare con questa Sutor?

“Indossare questa maglia per me è un onore. Sono veramente felice di essere venuto a Montegranaro quest’anno, anche perché ho ritrovato tanta tanta gente con cui ho giocato e con cui mi sono trovato veramente bene negli anni. Con Riky e Lanfranco poi ho giocato insieme nelle ultime due stagioni a Pedaso, ed abbiamo un gradissimo feeling in campo e fuori.”.

 

Oltre 12 punti di media a partita, tanti rimbalzi e soprattutto molto lavoro sporco sul pitturato. Non male l’inizio di stagione di Alessio Valentini.

“Sì, è stato un inizio abbastanza buono il mio, ma ora viene la parte più difficile: confermare questo andamento e soprattutto migliorarsi dove è possibile. Spero di riuscire ad aiutare sempre di più la squadra portando a casa qualche bel risultato oltre che delle buone statistiche a livello personale”.

Letture:416
Data pubblicazione : 08/11/2018 12:24
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications