Sport
Montegranaro, Pallacanestro Serie A2: la Poderosa non è bella di Coppa. Il Bergamo Basket si impone 75-83: cronaca, commenti e tabellino. Ilaria Capponi premierà le squadre vincitrici

Non c’è festa per la XL EXTRALIGHT®. In un caldissimo PalaSavelli, tirato a lucido per la prima volta gialloblu in Coppa Italia LNP Old Wild West, la Poderosa paga un terribile primo tempo e cade contro una Bergamo che ha condotto dal primo all’ultimo minuto. Troppo brutta la XL EXTRALIGHT® dei primi 20’, contratta, con poca energia, di tutt’altra pasta rispetto a quella gagliarda vista lo scorso fine settimana a Bologna. Tra palle perse ed una difesa incapace di contenere le folate dello spauracchio Roderick (24 punti, 5 rimbalzi, 7 assist) e di arginare i lunghi gialloneri (43 punti per il trio Benvenuti-Zucca-Fattori), i ragazzi di coach Pancotto scivolano ben presto oltre la doppia cifra di svantaggio, precipitando addirittura a -22 (28-50) quando l’ex dell’incontro, Dario Zucca (14 punti con 6/6 da 2) inchioda a due mani con un paio di minuti da giocare nel secondo periodo.

 

Montegranaro, Pallacanestro Serie A2: la Poderosa non è bella di Coppa. Il Bergamo Basket si impone 75-83: cronaca, commenti e tabellino. Ilaria Capponi premierà le squadre vincitrici

La musica cambia nel terzo periodo. Corbett sale in cattedra, Negri lo segue a ruota e la Poderosa rosicchia punto su punto, riaccendendo un PalaSavelli che era ammutolito dopo quel tragico primo tempo. È proprio l’ala ex Treviso a riportare la Poderosa a -5 (57-62) all’ultimo giro di lancette del terzo quarto e quando Simmons (13 punti, 14 rimbalzi, 4 assist) dice no a Roderick con una perentoria stoppata delle sue sembra davvero tornata la Poderosa dei giorni migliori. Ma ai veregrensi manca il guizzo per tornarci sul serio dentro questa partita, anche perché Bergamo è brava a riprendere quota con i canestri di Taylor e Sergio. La XL EXTRALIGHT® resta a contatto con i guizzi di Corbett (66-71 a 5’ dalla sirena), ma la spia delle benzina in serbatoio segna rosso e i bergamaschi gestiscono senza patemi anche gli ultimi, disperati assalti gialloblu, che muoiono sulla tripla del -5 (75-80) firmata da Mastellari a 35” dalla sirena. Un ko che nega alla Poderosa la semifinale-antipasto del match di campionato della prossima settimana, che vedrà i veregrensi decollare verso Treviso domenica prossima, 10 marzo, per l’anticipo di mezzogiorno in diretta su Sportitalia.

 

Queste le parole di coach Pancotto in sala stampa: «Sono ancora più convinto e determinato ad esaltare questi giocatori, ho ancora più stima di loro dopo questa sera perché ho visto ragazzi in difficoltà ma con un grande cuore. Ci è mancata l’energia o almeno loro ne hanno avuta più di noi. Nel primo tempo soprattutto, quello in cui si è creato un disavanzo importante. Siamo andati dietro al loro ritmo, facendo poco per provare a fermarlo. Abbiamo subito in difesa il primo tempo e non solo per i 50 punti. Abbiamo subito le loro percentuali, gli uno contro uno, i 32 punti nell’area dei tre secondi, gli scarichi concessi. E abbiamo avuto poche idee, giocando più di generosità che di idee. E questo ha compromesso le tante palle perse che hanno dato loro contropiedi e quindi fiducia. Poi invece abbiamo fatto un secondo tempo importante, generoso, siamo tornati a difendere difendendo 33 punti contro i 45 realizzati. Da -22 siamo tornati a -5 con la palla in mano ma lì ci è mancata la lucidità. In sintesi voglio abbracciare i miei giocatori e dir loro che ho ancora più fiducia nei loro confronti».

 

Queste le parole di Andrea Traini in sala stampa: «Complimenti a Bergamo che ha fatto una gran partita. Loro sono andati forte nei primi due quarti, noi non siamo stati in grado di tenere botta e siamo andati subito sotto di venti. Abbiamo provato a recuperare un po’ d’inerzia ma purtroppo non ci siamo riusciti. Dispiace perché ci tenevamo tutti, volevamo far bene. Purtroppo è andata così, ma questa sconfitta non cancella quanto di buono abbiamo fatto fino ad ora».

 

 

XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO-BERGAMO BASKET 2014 75-83

 

MONTEGRANARO: Augeri ne, Casella 2, Roderick 24, Bedini, Taylor 11, Fattori 18, Zucca 14, Piccoli ne, Sergio 3, Marelli ne, Benvenuti 11, Zugno. All.: Dell’Agnello.

 

BERGAMO: Treier 2, Testa 4, Mastellari 5, Simmons 13, Palermo 8, Petrovic 2, Negri 8, Corbett 21, Amoroso 10, Traini 2. All.: Pancotto.

 

PARZIALI: 13-25, 19-25, 25-12, 18-21.

 

Ilaria Capponi premierà le squadre vincitrici della Coppa Italia LNP Old Wild West

 

Bellezza, ma non solo. Un’altra donna di basket sarà ospite domani del PalaSavelli, nell’occasione per premiare le due squadre vincitrici della Coppa Italia LNP Old Wild West. Sarà infatti Ilaria Capponi consegnare il trofeo sia al team campione per la Serie B che per la Serie A2. Nata a Perugia il 14 marzo 1990, la Capponi ha vissuto per diversi anni esperienze parallele nel mondo del fashion e dello sport. Da giocatrice di basket ha debuttato in Serie A a 16 anni nelle file di Viterbo, meritandosi convocazioni a raduni di Nazionali Under 16 e 18. Nel 2007 il terzo posto a Miss Italia le apre definitivamente un ruolo nel mondo della moda. Sfila per alcuni dei nomi più prestigiosi del made in Italy (tra i quali Fendi e Gucci), è protagonista di campagne pubblicitarie (Bioline, Qatar Airlines, Patrizia Pepe e Brunello Cucinelli) ed ambasciatrice di marchi come Ferragamo. Ha anche un’esperienza cinematografica come co-protagonista di “Cam-girl”, film diretto da Mirca Viola. Torna ad essere volto del basket nel ruolo di bordocampista del campionato di Serie A2, nel biennio 2015-2017 per le produzioni FIP-Sky Sport. Laureata in Linguaggi dei Media alla Cattolica di Milano, si è distinta per un’importante attività di sensibilizzazione nella lotta all’anoressia, contro i canoni imposti dal mondo della moda, rimarcando il valore dell’attività sportiva e del benessere fisico a tutela della salute.

Letture:1176
Data pubblicazione : 02/03/2019 10:54
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications